Navigare nelle Eolie

Le Isole Eolie sono chiamate le 7 meraviglie della Sicilia, 7 isole che formano un arcipelago, alle quali si aggiungono isolotti e scogli affioranti dal mare. Le sette isole sono disposte a forma di Y coricata, sono ubicate al largo della Sicilia settentrionale.

La particolarità delle Eolie è che ogni isola ha assunto una sua identità distinta: Stromboli, la meno mondana e l’unica con un Vulcano attivo nel vero senso della parola, chiamato “IDDU”; Panarea, la piu’ mondana e vip, Salina, il centro delle Eolie e regno di un turismo meno mondano; Lipari, l’isola piu’ grande e ricca di storia millenaria; Vulcano, anch’essa con un Vulcano attivo e con fanghi termali attivi e balneabili; Filicudi e Alicudi, nel tempo vissute da alcune popolazioni venute all’uopo come isole per tentare una vita diversa e lontana dal clamore del continente. Eccole in particolare, in riferimento anche alla navigazione da diporto:

STROMBOLI: è la prima isola che troveremo nella nostra navigazione da Tropea. Il suo vulcano attivo (chiamato “IDDU” dagli abitanti) è alto 926 m s.l.m. e raggiunge una profondità compresa tra 1300 m e 2400 m al di sotto del livello del mare.
Per gli abitanti del luogo “IDDU” è quasi una figura mitologica, come il Dio del fuoco o del vento  non solo un Vulcano quindi, ma una vera e propria entità che governa la parte piu’ intima degli isolani. Stromboli è anche nota per le sue spiagge nere, per l’inaccessibile paesino di Ginostra, dall’altro lato dell’isola, e per i suoi Capperi;) che assaggeremo certamente in loco.
Stromboli ha una persistente attività esplosiva ed è uno dei vulcani più attivi del mondo. Per questo il piano di navigazione prevede la circumnavigazione dell’isola in notturna per ammirare la “sciara del fuoco”, e l’atterraggio sicuro all’isola piu’ vicina in seguito.

 

SALINA: l’isola centrale delle Eolie, famosa anche per essere stata teatro del celebre film “Il Postino” Di Troisi, e nota per la sua Malvasia dolce e come Stromboli, per i suoi eccellenti capperi locali. Una delle sue spiagge piu’ belle è Pollara, e nel viaggio che faremo è previsto l’approdo nel Marina centrale, per poter visitare l’isola, per passeggiare, e per poter cenare tutti insieme al noto ristorante Mamma Santina, dal quale , come da foto allegata, si gustano le eccellenze siciliane con vista su un panorama mozzafiato.

 

PANAREA: Un’isola di media estensione in posizione nord est nell’arcipelago delle 7 isole Eolie. Fin troppo ricordata per un mondanismo eccessivo ormai desueto, ancora preziosa invece per la sua Natura selvaggia, la sua semplicità a misura d’uomo, l’aperitivo nel paesino con la splendida vista di Lisca Bianca illuminata ancora da sole al tramonto  La visiteremo durante la nostra Crociera, nelle sue principali rade a approdi, e andremo a ballare al Raya, di fronte al paradiso di barche ormeggiate, fra cui le nostre  Scopri di piu’ nell’evento Sail Club Sicily